banner
Home.
Chi Siamo.
art4sport team.
Progetti.
Eventi.
News.
Network.
Friends.
Sostienici.
Contatti.
 
ALBERTO TOMBA

Nato nel dicembre del 1966 a Bologna Alberto Tomba è stato uno dei più importanti atleti italiani ed internazionali di sci di sempre.

La sua carriera agonistica inizia nel 1983 a soli diciassette anni, dove gareggia in Svezia con la squadra C2 in Coppa Europa. L'anno seguente partecipa ai mondiali juniores americani, nella squadra C1: il quarto posto in slalom porta Alberto ad avanzare in squadra B. Sono questi gli anni della gavetta per Tomba, che dà il cuore per lo sport che ama.

Alberto raggiunge la squadra A e partecipa nel 1985 alla sua prima gara di Coppa del Mondo, a Madonna di Campiglio. Poi è la volta di Kitzbuhel (Austria) nel 1986. Nello stesso anno ad Aare (Svezia), Alberto parte con il numero 62 e si piazza sesto nella gara vinta da quello che sarà uno dei suoi più grandi rivali negli anni a venire, Pirmin Zurbriggen.

Alla fine del 1986 in Alta Badia arriva il primo podio in Coppa del Mondo, poi ancora nel 1987, ai mondiali di Crans Montana, conquista una medaglia di bronzo. Il nome di Alberto Tomba ricorre spesso nella stagione seguente: vince 9 gare tra cui la sua prima grande vittoria in slalom speciale. Il giorno che segue la vittoria in speciale, Tomba vince anche il gigante, arrivando davanti al grande Ingemar Stenmark e addirittura salutando il pubblico con il braccio alzato prima ancora di tagliare il traguardo.

Poi è la volta delle Olimpiadi invernali dove Tomba vince due ori, negli slalom gigante e speciale.

Dopo una non brillante successiva stagione nel 1989 Alberto decide di lasciar perdere le discipline veloci per concentrarsi solo sulle gare di slalom speciale e gigante.

E' nella stagione 1991/92 che Alberto Tomba torna alla grande: 9 vittorie, 4 secondi posti e 2 terzi posti. Poi le Olimpiadi di Albertville: vince l'oro in gigante davanti a Marc Girardelli e l'argento in slalom speciale.

Nel 1994 si svolgono le Olimpiadi invernali a Lillehammer, in Norvegia, dove Alberto Tomba conquista un argento in speciale. Nel 1995 Alberto Tomba riporta in Italia la Coppa del Mondo generale, vincendo 11 gare e perdendo solo quelle svoltesi in Giappone. Sempre nel 1995 dovevano svolgersi i Mondiali di Sierra Nevada, ma vengono spostati all'anno successivo per mancanza di neve: Tomba, che sembra gradire di più gli anni pari, vince 2 ori.

Dopo queste vittorie, dopo dieci anni di sacrifici e dopo aver vinto tutto, comincia a pensare al ritiro, ma Tomba decide di non mancare ai Mondiali italiani del Sestriere del 1997: Alberto non arriva molto in forma, ma riesce comunque a posizionarsi terzo in slalom speciale.

Nel 1998 le Olimpiadi si tengono a Nagano, in Giappone. E Alberto non vuole mollare. Dopo una rovinosa caduta in gigante, l'infortunio conseguente non gli permette un'adeguata prestazione in speciale.

Dopo una vita tutt'altro che facile passata sotto i riflettori, si ritira: Alberto Tomba è l'unico atleta ad aver vinto per dieci anni consecutivi in Coppa del Mondo.

L’art4sport team ha conosciuto Alberto Tomba durante  ski4sport di febbraio/marzo 2013! Alberto ha accolto tutti i ragazzi con affetto e simpatia, tante foto e autografi per tutti e da quel momento è entrato a far parte del team degli art4sport friends.




 

©: 2017 Associazione art4sport ONLUS
via I. Vian, 10 31021 Mogliano Veneto (TV) - C.F. 94127050261