banner
Home.
Chi Siamo.
art4sport team.
Progetti.
Eventi.
News.
Network.
Friends.
Sostienici.
Contatti.
– l'intervento di art4sport
– successi sportivi
– intervista ai genitori
– rassegna stampa 2011
– rassegna stampa 2014
– rassegna stampa 2015
– rassegna stampa 2016
– rassegna stampa 2017
– rassegna stampa 2018
 
EMANUELE LAMBERTINI
EMA

Data di nascita: 21 febbraio 1999

Regione: Emilia Romagna 

Protesi: gamba destra, sopra il ginocchio

Disciplina: scherma 

Hobby: pianista e compositore

Motto: "Una vita di gloria vale un momento di dolore"

LA SUA STORIA

Emanuele è nato a Cento, il 21 febbraio 1999. Oggi vive in provincia di Bologna, a San Giovanni in Persiceto, e studia ingegneria dell’automazione presso l’università di Bologna.

È nato con una rarissima malformazione vascolare alla gamba destra, degenerata negli anni. Dopo dolorose ed incessanti cure in Italia e all'estero si è dovuti arrivare all'amputazione transfemorale (sopra il ginocchio) dell’arto all'età di 8 anni e mezzo.

Da allora in avanti Ema ha avuto una crescita vitale, emotiva e fisica che lo ha trasformato in un ragazzo vivace, estroverso e sempre sorridente.
Nonostante  la grave malattia lo abbia segnato profondamente, ora, giovane uomo, ha un carattere gentile, aperto e socievole, pronto a porsi sempre nuovi obbiettivi da raggiungere e limiti da superare.

Ha iniziato a suonare il pianoforte a 12 anni da autodidatta ed è diventato presto la sua seconda grande passione, tanto che ha deciso di diventare compositore cercando sempre di trasformare i suoi pensieri ed emozioni in brani musicali.

Emanuele si è avvicinato al mondo sportivo per la prima volta a 10 anni.  Nel dicembre 2009, infatti, su consiglio del Cip, nella persona del sig. Gianni Scotti, Presidente Regionale, ha avuto il primo approccio alla Scherma in carrozzina presso la palestra Zinella Scherma di San Lazzaro di Savena (Bologna). Grazie agli insegnamenti e alla passione della Maestra Magda Melandri, si è subito innamorato di questo sport.
 In pochi anni ha subito avuto vari esordi e soddisfazioni in gare internazionali di livello assoluto, entrando presto nella Nazionale paralimpica assoluta.  Essendo uno degli atleti più giovani della Nazionale (poiché la scherma giovanile paralimpica non è ancora molto sviluppata), tira da sempre esclusivamente con atleti molto più grandi di lui. Ha ottenuto importanti risultati internazionali, tra i quali il titolo di Campione del Mondo a squadre e di Campione del Mondo U23.
Nel 2016, a soli 17 anni, è stato il più giovane partecipante alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro di tutta la spedizione italiana.

Ema  fa parte dell’art4sport team: grazie ai materiali forniti dall’Associazione, e all’aiuto di professionisti e specialisti del settore, Emanuele sta continuando a fare enormi progressi. La scherma continua a riempire la sua vita di emozioni e soddisfazioni, oltre che di amicizie e nuove conoscenze.
Ora, in pedana, Ema si sta allenando continuamente per qualificarsi alla Paralimpiade di Tokyo 2020, non per andarci e basta, ma, come dice lui, per andare a vincerla.

©: 2018 Associazione art4sport ONLUS
via I. Vian, 10 31021 Mogliano Veneto (TV) - C.F. 94127050261