banner
Home.
Chi Siamo.
art4sport team.
Progetti.
Eventi.
News.
Network.
Friends.
Sostienici.
Contatti.
 
VALENTINA VEZZALI

Maria Valentina Vezzali è una schermitrice dotata di un talento e di una perseveranza straordinarie: nella specialità del fioretto è al 1° posto della classifica mondiale per moltissimi anni, da quando aveva solo 11 anni, ed ha vinto ad oggi 10 edizioni di Coppa del Mondo. 

Dopo una gloriosa carriera da bambina, il suo debutto olimpionico avviene nel 1996 ad Atlanta, dove vince una medaglia d’argento individuale e quella d’oro a squadre all’età di 22 anni. 

Nelle tre olimpiadi successive, riesce nella difficile impresa di guadagnarsi tre volte di seguito il gradino più alto del podio nella gara individuale di fioretto, divenendo così l’unica atleta italiana ad aver vinto tre medaglie d'oro consecutive nella stessa disciplina.

Valentina è sicuramente una sportiva tenace, determinata e inarrestabile: solo 4 mesi dopo la nascita di suo figlio, Pietro, è riuscita a vincere il suo 4° titolo mondiale individuale, e neanche la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro è riuscita a porre dei freni alla sua voglia di trionfare. 

Oltre alle medaglie olimpiche, Valentina Vezzali ha conseguito numerosi successi in altre importanti manifestazioni della scherma. Ai Campionati del Mondo ha raccolto un totale di 13 medaglie d'oro (6 individuali e 7 a squadre), 4 d'argento e 3 di bronzo, mentre agli Europei conta 10 ori (5 individuali e 5 a squadre), 4 argenti e 2 bronzi.

Sin dal 1999 fa parte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro: da qui il suo soprannome di La poliziotta con il fioretto.

Valentina è stata anche investita con due importanti onorificenze: Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel 2000 e Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel 2008. 

Ai Campionati mondiali di scherma di Antalia 2009 fallisce l'accesso alla semifinale battuta dall'altra azzurra Elisa Di Francisca, ma con la vittoria nella competizione a squadre, il 7 ottobre 2009, conquista il suo 11º titolo.

Nel luglio 2010 vince il titolo individuale europeo e quello a squadre con le compagne Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Ilaria Salvatori a Lipsia conquistando anche la Coppa del mondo 2010.ai mondiali di Parigi perde nella semifinale dell'individuale contro la connazionale Arianna Errigo. Il 10 novembre 2010, sempre ai mondiali di Parigi, vince la medaglia d'oro a squadre.

Ai Campionati mondiali di scherma di Catania 2011 conquista il 6º titolo mondiale,mentre nella prova a squadre conquista l'argento.

La Vezzali aveva dichiarato che avrebbe continuato con l'attività agonistica fino alle Olimpiadi di Londra 2012, durante le quali è stata la portabandiera azzurra. Approda alle semifinali di Londra 2012 dove viene sconfitta dalla connazionale Arianna Errigo. Nella finale per il terzo posto affronta la coreana Nam Hyun-Hee vincendo all'extra time con una leggendaria rimonta e non le sfugge l'oro nella prova a squadre con Errigo, Di Francisca e Salvatori.

Nel 2013 si candida alle elezioni politiche nella lista Scelta Civica di Mario Monti. Viene eletta alla Camera dei Deputati il 25 febbraio come capolista per il suo partito nelle Marche.

Durante i mondiali di Budapest 2013 la pluricampionessa, tornata in gara dopo soli 83 giorni dal parto del secondogenito Andrea, ha vinto cinque assalti su sei, sconfitta solo dall'ungherese Varga ed ha portato a casa un altro oro a squadre con Arianna Errigo, Carolina Erba ed Elisa Di Francisca.

Valentina non è solo un grande nome della scherma, ma è oggi un personaggio ben noto al grande pubblico. Testimonial pubblicitaria e conosciuto volto televisivo, ha partecipato o è intervenuta in vari programmi televisivi. 
La sua notorietà e la sua etica personale, ricca di valori e principi, le permettono di ricoprire un importante ruolo a livello sociale, adoperandosi per varie cause, quale ad esempio la campagna per sconfiggere il tetano neonatale e materno.

Valentina ha offerto il proprio sostegno ed il proprio supporto ad art4sport, facendosi promotrice del messaggio dell’Associazione. In varie occasioni ha accolto con entusiasmo la proposta di sedersi in carrozzina e sfidare Bebe in pedana, anche di fronte al pubblico televisivo nazionale durante una puntata di Alle Falde del Killimangiaro. Con un gesto davvero emozionante ha anche gentilmente donato a Bebe ed art4sport la coppa vinta ai Mondiali di Scherma a Parigi nel 2010. 

 

©: 2017 Associazione art4sport ONLUS
via I. Vian, 10 31021 Mogliano Veneto (TV) - C.F. 94127050261