banner
Home.
Chi Siamo.
art4sport team.
Progetti.
Eventi.
News.
Network.
Friends.
Sostienici.
Contatti.
 
MARCELLO LIPPI

Marcello Lippi è uno degli allenatori italiani oggi più conosciuti al mondo, grazie al suo ruolo determinante nella vittoria della Nazionale Italiana ai Campionati del Mondo del 2006. 

La sua carriera calcistica inizia in qualità di calciatore: gioca per il Savona, il Sampdoria e la Pistoiese, nel ruolo di difensore o di libero. È un buon giocatore, ma sarà molto più eccezionale in qualità di allenatore. 

La prima squadra di professionisti che allena è il Pontedera, in serie C2. Poi pian piano inizia la sua scalata verso la gloria e la fama, allenando la Pistoiese, la Carrarese, il Cesena, la Lucchese, l’Atlanta ed il Napoli, con il quale inizia a mettersi in luce e con cui guadagna la sua prima qualificazione alla Coppa UEFA. 

In seguito, diventa allenatore della Juventus, che segue per cinque anni e con cui porta a casa lodevoli risultati: tre scudetti, una Coppa Italia, due Supercoppe Italiane, una Coppa dei Campioni, una Supercoppa Europea e una Coppa Intercontinentale. Dopo una breve parentesi da allenatore dell’Inter, nel 2001 Lippi torna alla Juventus, dove resterà per altre due stagioni, vincendo due scudetti e due Supercoppe Italiane. 

Nel 2004 viene nominato Commissario Tecnico della Nazionale Italiana. Dopo un primo esordio poco promettente, in cui gli Azzurri vengono sconfitti dagli Islandesi, il cammino di qualificazione della Nazionale è caratterizzato da un susseguirsi di successi. Così, gli Azzurri approdano ai Campionati del Mondo del 2006 in Germania, dove arrivano in finale e, battendo la Francia ai calci di rigore, diventano Campioni del Mondo. 

In seguito a questo straordinario successo, Lippi decide di lasciare la guida della Nazionale, ma poi vi ritornerà nel giugno del 2008. Nel corso di questo secondo turno, in qualità di CT degli Azzurri, sarà in grado di ottenere, grazie a un pareggio contro la Grecia durante le qualificazioni, il 31° risultato utile consecutivo per la Nazionale, impresa mai riuscita prima a nessun allenatore italiano. 

Nel giugno 2009 gli azzurri di Lippi partecipano per la prima volta alla Confederations Cup in Sudafrica, venendo eliminati nel girone iniziale: dopo la vittoria contro gli Stati Uniti nella gara di esordio (3-1), risultano fatali le sconfitte con Egitto (0-1) e Brasile (0-3). Al termine del Mondiale Lippi lascia la nazionale per scadenza di contratto.

Il 17 maggio 2012 diventa l'allenatore del Guangzhou Evergrande, squadra della Chinese Super League.

Nel 2006 Marcello è stato investito dal Presidente della Repubblica con l’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana. Gli è stato inoltre attribuito per ben due volte il premio di Allenatore dell’anno IFFHS e per una volta il premio di Commissario tecnico dell’anno IFFHS. 

 

©: 2017 Associazione art4sport ONLUS
via I. Vian, 10 31021 Mogliano Veneto (TV) - C.F. 94127050261